• Italiano
  • English

I CERTIFICATI SSL e i nuovi obblighi del GDPR

Data articolo: 20 12 2017

I CERTIFICATI SSL e i nuovi obblighi del GDPR

Due date da ricordare:

1° Gennaio 2017

Google dichiara che i siti che NON installeranno un certificato SSL (ossia che non saranno in Https) verranno penalizzati nella ricerca su Google.

Diversi browser (Chrome, Firefox, etc) contrassegneranno i siti HTTP come non protetti indicando una «i» nel caso di pagine di navigazione e con l’alert «Non sicuro» in caso di form di autenticazione.

Questo sarà solo il primo passo di un lungo percorso di modifiche destinate a proteggere la privacy e la sicurezza delle informazioni (vd GDPR 2018): si vocifera che i siti web non in Https non saranno più resi visibili se non previa accettazione di un inquietante discalimer:

your-connection-is-not-private

Maggiori dettagli: https://security.googleblog.com/2016/11/heres-to-more-https-on-web.html

24 Maggio  2018:

Entrerà in vigore (con pesanti sanzioni) il GDPR, il regolamento europeo per la tutela della sicurezza dei dati.

Tra le diverse disposizioni la crittografia risulta diventare un elemento chiave per la sicurezza dei dati: il sito web DEVE quindi essere crittografato con un certificato attendibile e portato in Https

Maggiori dettagli: https://it.wikipedia.org/wiki/Regolamento_generale_sulla_protezione_dei_dati

 

Come riconoscere un sito web sicuro in https?

Protocollo HTTPs: il nuovo GDPR

Protocollo HTTPs: il nuovo GDPR

 

Alcuni esempi di siti web con protocollo HTTPS:

Alcuni esempi di siti web con protocollo HTTPS:

 

Cos’è un certificato SSL?

Invitiamo i nostri clienti a prendere contatto con Nethics per migrare i propri siti web da HTTP a HTTPs

Per rimanere aggiornati iscrivetevi alla nostra newsletter