• Italiano
  • English

Approfondimenti sulla taratura degli strumenti: ISO/IEC 17025:2005

Data articolo: 21 03 2013

 

La norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005

La 17025:2005 é costituita dai seguenti 5 capitoli:

  1. Scopo
  2. Riferimenti Normativi
  3. Termini e Definizioni
  4. Requisiti gestionali
    • 4.1 Organizzazione
    • 4.2 Sistema di gestione per la qualitá
    • 4.1 Tenuta sotto controllo della documentazione
    • 4.3 Riesame delle richieste, delle offerte e dei contratti
    • 4.1 Subappalto delle prove e delle tarature
    • 4.5 Approvvigionamento di servizi e di forniture
    • 4.6 Servizi al Committente
    • 4.7 Reclami
    • 4.8 Controllo delle attivitá di prova e/o taratura non conformi
    • 4.9 Miglioramento
    • 4.10 Azioni correttive
    • 4.11 Azioni preventive
    • 4.12 Controllo delle registrazioni
    • 4.13 Audit interni
    • 4.14 Riesame da parte della direzione
  5. Requisiti Tecnici
    • 5.1Generalitá
    • 5.2 Personale
    • 5.3 Luogo di lavoro e Condizioni ambientali
    • 5.4 Metodi di prova e taratura e validazione dei metodi
    • 5.5 Apparecchiature
    • 5.6 Riferibilitá delle misure
    • 5.7 Campionamento
    • 5.8 Manipolazione degli oggetti da provare e tarare
    • 5.9 Assicurazione della qualitá dei risultati di prove e tarature
    • 5.10 Presentazione dei Risultati

La 17025:2005 e la 9001:2000

In questa versione della norma 17025:2005 si chiarisce che la stessa é stata elaborata in accordo con
i requisiti richiesti dalla norma 9001:2000 ma ció non comporta automaticamente la conformitá a tutti i requisiti
richiesti da quest’ ultima. Nell’ introduzione della 17025:2005 tale elemento é sottolineato e spiegato nel seguente
modo:

I Laboratori di prova e taratura che operano in conformitá alla presente norma internazionale, operano anche in accordo
con la ISO 9001 . La conformitá del sistema di assicurazione della qualitá, entro cui il Laboratorio opera rispetto ai
requisiti della ISO 9001 , non dimostra da sé la competenza del Laboratorio a produrre dati e risultati tecnicamente
validi. Ma neppure la dimostrata conformitá alla presente norma internazionale implica che il sistema di assicurazione
della qualitá entro cui il laboratorio opera sia conforma a tutti i requisiti della ISO 9001
.”

In sostanza la 17025:2005 attesta la competenza tecnica dei Laboratori e la loro capacitá di produrre risultati validi,
mentre la 9001:2000 attesta l’esistenza di un sistema di gestione della qualitá.

 

La soluzione software di Nethics

Per rimanere aggiornati iscrivetevi alla nostra newsletter

Potrebbe interessarti anche: